Mappa del Museo
Settore V - il territorio ibleo

Settore VQuesto settore è dedicato al territorio di Modica ed al suo immediato circondario: l’alta densità abitativa dell’area, soprattutto in età tardoromana, è ampiamente documentata dai corredi funerari della necropoli romana di Treppiedi, che hanno restituito numerose monete, brocche fittili, fiaschette in vetro e monili oltre ad una
epigrafe funeraria
. Della necropoli si sono conservati i resti di oltre 100 inumati, ricomposti e restaurati nei laboratori del museo. Una porzione della necropoli con due deposizioni singole, rispettivamente di adulto e bambino, sono state allestite nel settore VII (rimando al settore VII se si clicca sopra), dedicato all’Antropologia. Dall’area costiera di Ciarciolo provengono, inoltre, i corredi funerari di cui sono state ricomposte due singolari coppe in vetro.
Il settore V, ospita, infine, alcuni esemplari di
anfore da trasporto
recuperate nella fascia litoranea ispicese (Porrello- S. Maria del Focallo-Porto Ulisse) e pozzallese, importanti indicatori delle rotte commerciali che toccavano le coste iblee. Cronologicamente comprendono un arco di tempo molto ampio che va dal VI sec. a.C. al VII d.C.